martedì 31 luglio 2012

BUSTE/SACCHETTI DI TULLE con riciclo


C'è chi li conserva per anni così, come sono stati confezionati
c'è chi li conserva ma disfa subito la confezione
per ... gustarsi i confetti!!! io appartengo a questa categoria ;-)
Sto parlando dei tulle che possono esservi capitati tra le mani

A me ne erano avanzati alcuni di colore azzurro, dopo aver io confezionato le bomboniere per i miei figli, che potete vedere QUI, e poi ne avevo conservati alcuni bianchi ...

Qui potete vedere il tutorial per realizzare delle buste di tulle
da usare per inserire piccoli doni (come ho fatto io) o da usare come ...
"nuove" confezioni per bomboniere ;-) 



1- sovrapporre 2 tulle e fissarli con spilli
2- segnare con gesso il contorno della busta
3- cucire, tenendo presente di USARE un AGO compatibile con "stoffe sottili" (90) per esempio, ma ogni macchina da cucire riporta le indicazioni migliori



4-5 tagliare le parti in più
6- sovrapporre in modo da formare una "tasca" (potevo fare una sola cucitura, non doppia come vi propongo qui, ma il tulle è molto leggero e così ho ottenuto un lavoro più "solido")

N.B.: nella foto 5 vedete del pizzo, io l'ho applicato sul bordo della "busta" come potete vedere nella foto qui sotto e, per dare solidità alla busta stessa ... ma anche per ... nascondere il dono ;-) ho usato carta ondulata che ho piegato e infilato all'interno e ... usata anche per contenere un saluto =) 

Nel collage potete vedere i 3 tipi di buste che ho realizzato: 
BIANCHE con chiusura con "coda di topo" avvolta su se stessa
AZZURRE tenute chiuse da una spilla da balia
AZZURRE con chiusura con "coda di topo" avvolta su se stessa e terminante con 2 bottoncini decorativi   




Sperando di essere stata chiara e magari un po' utile ;-)
intanto vi saluto eeeee ... a presto!!!

Ciao ciao =)
Silvia

lunedì 30 luglio 2012

RICICLO DI ... STOFFE/VESTITI (con tutorial)

POST AGGIORNATO con TUTORIAL - in fondo - (un grazie ad Antonella che mi ha chiesto di aggiungere spiegazioni =) )

Con questo post vi faccio vedere da dove è partita la mia passione per il riuso di stoffe che risale a circa ....... 40 anni fa (anno più, anno meno)
uh, uh, uh che vecchietta sono, tante di voi non erano nemmeno nate!!!!!!!!

Ma come dice mia mamma, 85enne, è importante sentirsi giovani dentro eee ... essere sostenuti da una buona salute ;-)

ECCO, è proprio grazie a mia mamma che ho imparato l'importanza e la possibilità di riusare le stoffe e riciclare vestiti!
Per chi di voi non lo sapesse, mia mamma è nata in Pennsylvania e, pur essendo tornata in Italia all'età di tre anni, ha mantenuto un legame ... particolare, con usi e costumi degli States =)
Vi avevo già fatto vedere qualcosa QUI, a proposito di patchwork

Ma ora vi mostro uno scendiletto, un tappeto, che lei aveva fatto per la cameretta di mio fratello 


tessuti di jeans leggero, vecchi pigiami di mio papà, avanzi di stoffa di vestiti per noi fanciulle, quello rosso a pois era mio ... 
ho il nettissimo ricordo di quando 13enne, alzatami da un muricciolo su cui stavo seduta a chiacchierare con amici -la classica "compagnia del muretto"- mi sono sistemata il vestito a cui era rimasta attaccata una ... lucertola!!!!!!!!!!! Guardarle mi piace ...toccarle meno =(((

ed eccolo in una foto 
che potrebbe risalire più o meno all'epoca 
in cui era ai piedi di un letto



ora la camera è stata sostituita da altro
il tappeto era là, inutilizzato da un po' di tempo 
... mi è sembrata l'ora di fargli 
prendere un po' d'aria!!!


N.B. : mi dispiace non averlo fotografato con qualcosa vicino che potesse rendere l'idea della misura che, comunque, è 1m. x 70cm

Un caro saluto e ... a presto!
Silvia

TUTORIAL
Io ti consiglio di raccogliere le stoffe che pensi di poter utilizzare per il tappeto, così ti puoi fare un'idea di quanto materiale hai a disposizione. Non ha molta importanza il diverso spessore delle stoffe e tra poco capirai perché.

Il secondo passo è fare delle prove: taglia delle strisce lunghe 20 cm e larghe 10 cm se le stoffe sono dello stesso spessore, altrimenti devi tagliare in larghezza più o meno centimetri per ottenere dei "cordoni" da intrecciare che siano di spessore simile.
Piega in dentro le due estremità lunghe delle strisce (in questo modo, quando intrecci, i "cordoni" non si sfilacciano)
Unisci con qualche punto ad ago i tre "cordoni" che avrai ottenuto per fare la prova della tua treccia.
Intreccia e vedi se lo spessore e il risultato ti piacciono.
Calcola quanto lunga è venuta la treccia di esperimento.
Se tutto ti piace, allora non hai che da tagliare tutte le stoffe che hai scelto e certamente cucirne insieme dei pezzi per ottenere dei "cordoni" lunghi.

Se avrai calcolato "male" la lunghezza dei tuoi "cordoni" ... non disperare: puoi sempre cucire altri pezzi anche quando hai già cominciato ad intrecciare. Basta che allarghi nuovamente le strisce, cuci le aggiunte e poi le ripieghi in tre.

Si inizia ad assemblare la treccia dal centro e, a seconda della forma che vorrai ottenere, continua a cucire con punti piuttosto fitti (il risultato sarà di maggiore robustezza) ... sarà un lavoro piuttosto lungo ma ti darà soddisfazione!

BUON LAVORO a TUTTE/I quelli che passeranno da qui =)
Silvia


domenica 29 luglio 2012

FOTO della DOMENICA - 29.7.2012


Cosa ammirare 
... SEMPRE ...
che ti faccia sentire 
BENE
in pace con te stessa
anche in mezzo al 
CAOS???

Per me il toccasana è la NATURA


da questa GRANDE cicala ...


a questa PICCOLA cavalletta
(...sulla mia altana ...terrazza sul tetto!!!!!)

Con queste foto partecipo all'iniziativa 
foto della domenica - una proposta di Bim Bum Beta

e ora vi saluto, vi auguro un buon pomeriggio domenicale e io ...
vado a sistemare 
il mio piccolo giardino roccioso =)

CIAOOOOO
Silvia


mercoledì 25 luglio 2012

BRACCIALI MODA - MANIA ??? ... ;-)


In realtà ... diversamente dal titolo di questo post, io non cado facilmente nelle "mode del momento", difficilmente mi viene la "mania" per qualcosa di specifico o meglio ...
se "nell'aria" c'è qualcosa che mi attira (per forma, colori, materiali, modello ...) cerco di realizzare anche io qualcosa di simile MAAA ... cerco sempre di applicare un tocco personale, qualcosa che mi faccia sentire

originale, possibilmente asimmetrico ;-), semplice o lineare
personale

quello che viene fuori dalla mia testa e dalle mie mani ... non sempre sono soddisfatta, ma ci provo e a volte tento e ritento =/ 

ECCO,
con i "braccialetti moda - mania" a crochet/uncinetto
è successo questo!!!

Difficilmente mi vedrete senza un braccialetto -qualsiasi- ma intonato a quello che ho addosso =) (N.B.: quello che indosso più spesso, perché risolve il dubbio su cosa scegliere, perché si adatta a quasi a tutto, è un bracciale che mi ero fatta all'età di 14 anni, in cuoio, aiutata da un ... carissimo amico!)

Ma dei braccialetti che vanno tanto quest'anno mi sono piaciuti 3 aspetti:
1 - il colore, anzi ... i tantissssssssimi colori
2 - il fatto che potessero essere realizzati all'uncinetto/crochet
3 - la "semplicità" del progetto

e ALLORA ...
ecco il primo realizzato "in compagnia"
GRAZIE a Gabriella Genco che, nel gruppo Social Crochet ha condiviso questo progetto!


e poi ...


ECCONE ALTRI ... con il mio "tocco" ;-)
filato di cotone e perle di vetro di Murano
 oppure ...




COSI' ...







Che ne dite???
Vi sono piaciuti? 
Beh, ognuno ha i suoi gusti ... io sicuramente mi sono divertita a pensarli e a lavorarli e certamente ne farò qualche altro da regalare alle mie nipotine =)
N.B.: non scrivo tutorial perché ... se volete chiedermi come li ho fatti basta scrivermi e per chi è un po' abile con l'uncinetto, le foto dovrebbero essere sufficienti.

Bene, sono così in arretrato di post da scrivere e condividere cheeee quasi quasi mi dimenticavo di dirvi ... 

arrivederci a presto ...
prossimamente con progetti di riciclo ... anche di vasetti dello yogurt=)))

Ciaooooo
Silvia


martedì 24 luglio 2012

ESPOSITORI per ORECCHINI, COLLANE ... CAPPELLI ;-)



Quando è tempo di fiere e mercatini è sicuramente anche il tempo di ...

esporre gli ESPOSITORI ;-)


allora ecco che dedico un post ad alcuni di loro, realizzati con materiali diversi


Questo è dello scorso anno, l'avete già visto QUI, riutilizzo di cartone robusto che faceva parte di uno speciale imballaggio per un libro-dono
e i piccoli morbidi quadrati bianchi???


sono quelli che ci sono all'interno delle confezioni Opitec per le monachelle degli orecchini ;-)







Ma veniamo a quest'anno ... con un ... tocco "natalizio" ;-)
sì, sì, avete letto benissimo!!!

Dovete sapere che a casa mia, cioè a Verona, nella mia famiglia d'origine, non c'era l'abitudine di fare l'albero ma solo il presepe  ... ovvio, a Verona viene santa Lucia a portare i doni il 13 di dicembre ... l'albero non serve! ;-)))
MA qui a Venezia, nella famiglia di mio marito, l'albero c'è sempre stato e i doni natalizi rigorosamente sotto =)

Che tipo di albero???
VERO, naturalmente!!!

"vuoi mettere il profumo della resina?" dice lui
"vuoi mettere che ogni anno l'albero muore prima che riusciamo a piantarlo!!!" dico io

... e piantarlo dove? Mica abitiamo in terraferma, qui ci sono pochissimi spazi verdi liberi ... fortuna che da qualche anno l'azienda di nettezza urbana dovrebbe venire a ritirarli ... se sono vivi ;-) 

INSOMMA, ecco la fine ingloriosa =( 
che fanno sistematicamente i nostri alberi natalizi (a volte sono stati cime, il più delle volte alberi coltivati appositamente per questo scopo)


ma quest'anno ...
ho pensato a qualcosa che 
potesse ...
nobilitarli =D


Osservate il collage e capirete



beh, un po' alto come espositore per collane, orecchini e bracciali
(li abbiamo tenuti esposti lì solo 2 giorni MA per il prox anno, nuovo progetto!)

in realtà
un'ottima scelta 
per i CAPPELLI
(decorati da noi)
che fanno furori da anni nel nostro banchetto (QUI)






infine, vi ripropongo un espositore realizzato dalle carissime 
Chiara e Lucia - KILU'
base di polistirolo e sottotorta ... ADATTISSIMO per ospitare i loro ...
gustosissimi orecchini ;-)))


Io ho un po' la "fissa" degli espositori, certamente danno una prima immagine di chi sta "dietro le quinte" a ALLORA ... arrivederci alla prossima Festa (o forse prima!) per altre novità sull'argomento!


A presto =)))
Silvia  

domenica 22 luglio 2012

FOTO della DOMENICA - 22.7.2012

OGGIIIIIIII,VENTO, VENTO, VENTO, VENTO, VENTOOOOOOOOOOOOO

e allora?

Niente spiaggia: avrei mangiato e respirato sabbia =(
MAAA

ho lavorato a crochet per un'amica (ve ne parlerò tra poco) e soprattutto ...
ho messo in un unico scatolone alcuni filati di cotone e acetati (acquistati tempo fa in una merceria "storica" che chiudeva) ... 

"FILATI GRIGNASCO anni '70"


(foto della domenica - una proposta di Bim Bum Beta) 

Ho già qualche idea in mente ma ... meglio lasciar spazio ad altro -per ora- e intanto ho "rotto le scatole vecchie" NOOOO, le ho piegate e messe via perché, se non lo sapete, anche queste e altre confezioni... datate... trovano posto nei mercatini (almeno qui a Venezia!)

Ciao ciao =)))
Silvia





martedì 17 luglio 2012

BORSA a CROCHET/UNCINETTO : natura e il Topo Greg

Quando
si conoscono di persona genitori SPECIALI e una bimba SPECIALE e una disegnatrice SPECIALE (seguite i link e ... non ve ne pentirete!!!)

quando
la bimba in questione, che poi si chiama Lucy, compie gli anni e si prepara una SPECIALISSIMA festa per lei (... ma per tutti, in realtà!)

quando
AMI la NATURA, la LETTURA, l'UNCINETTO e tanto altro che qui non c'entra ;-)

quando sai che esiste TOPO GREG, anzi Gregorjus, topo poeta e filosofo
... magari i topastri di Venezia gli assomigliassero !!! =/ =/ =/

ALLORA ...

potrebbe venire un'ispirazione di questo genere ...



che poi potrebbe vedersi con questo particolare ...



oppure da dietro si potrebbe vedere così ...



e il davanti??????????



ahhhhh, ecco, volevo ben dire che ci mancava il tocco di natura!!!



e dopo un po' di trifoglio??? ecco i fiori =)))


e dopo i fiori??? 
ECCOLO, è LUI ... è TOPO GREG!!!
(da un'idea del colorato mondo di Cristina Venzano)


piano piano avanza ...


 fino a trovare il posticino giusto per ... riflettere!!!
... è o non è anche un topo filosofo ;-)




Beh, ecco la borsa all'uncinetto per l'allegra, vivace, piccola Lucy <3


AUGURIIIII e STRA-GRAZIE ad Anna e Gianluca =)))))))))


Un bacio a tutti e a prestissimo!!!!!!!!!!
Silvia

domenica 15 luglio 2012

FOTO della DOMENICA 15.7.2012


Era da un po' che non postavo foto di domenica
ma, rieccomi 

"In Laguna"


(foto della domenica - una proposta di Bim Bum Beta) 

con Mister Granchio o Miss ;-) (ben mimetizzato/a!) che avanza lungo il muro ...
immerso nella frescura dell'acqua =)

Buona FRESCA domenica e ... a prestissimo =)
Silvia


giovedì 5 luglio 2012

CARTA - COLLA e ... COLLANA! - con tutorial -


Alla Festa di San Pietro di Castello ho potuto ammirare questa collana
- qui indossata da un'amica -
made in Madagascar =)))

Oltre a questa, nel Mercatino della Solidarietà vi farò vedere qualche cosa tra poco (anche QUI)
 ce n'erano molte altre di diversi colori...

quello che più mi ha attratta è stato l'effetto argento
e il modo in cui sono state infilate le "perle"
perché ...




perché anche io avevo realizzato, per un regalo alle mie nipotine, delle perle in carta, cartoncino e metallo (riciclando lattine) 


qui sotto 3 esempi (ma se ne possono creare mooooolti altri!) di lavorazione:


1- per perle ovali
2- per perle doppie
3- per perle tondeggianti


MAAA le avevo infilate in modo "tradizionale" =(((
MENTRE ho apprezzato MOLTISSIMO questa soluzione ... 
vedere cose "abituali" con occhi nuovi!!!


ed ecco ...



... la scatola decorata con alcune perle e con un pezzo di tessuto che potete rivedere anche QUI (in uno dei miei primi post!) eeeeeeeee ...
gli strumenti di lavoro per ... dare lavoro alle mie nipotine ;-)

* perno per quilling che ha una fessura in cui si inserisce la carta e ... si gira ...... (ma di questo vi parlerò ancora in un altro momento)
* e l'intramontabile stuzzicadenti =)




Che ne dite ... è piaciuta anche a voi la collana dal Madagascar???

A presto =)
Silvia

lunedì 2 luglio 2012

UNCINETTO TUNISINO e CERCHI a CROCHET (con tutorial): UNCINETTO per BRIENNO


RIECCOMI!!!
 Ma che fatica riprendere il "ritmo" ... sarà la calura ;-) ??? 

Beh, lasciamo perdere cosa sarà ... eccomi qui con un progetto di Urban Knitting. In questo ultimo periodo ho "frequentato" molto poco i gruppi di cui faccio parte MAA quando c'è una proposta per sostenere chi si trova in difficoltà, non riesco a fare a meno di farmi coinvolgere ed eccomi qui, insieme a tante altre, con il mio semplice contributo a crochet e uncinetto tunisino.

Pur avendo poco tempo, sono riuscita a collaborare con qualche cerchio che, insieme ad altri di colori e dimensioni diverse, realizzeranno un GRANDE ALBERO variopinto per Brienno (la proposta è partita da Eletta che l'ha estesa al gruppo SocialCrochet e ve ne parla anche qui ...in un post "marino" speciale!)   


Oltre alla pezza marrone lavorata con l'uncinetto tunisino di cui potete vedere qualche foto per tutorial QUI, ho voluto riprovare un punto che avevo imparato da mia mamma.
Credo si chiami punto allungato (ma nella mia ricerca in internet non sono riuscita a trovarne nemmeno uno di uguale!) posso dirvi -con un breve tutorial scritto che spero abbastanza chiaro- che si lavora su righe (minimo 2) di punto basso o alto in cui si devono tenere degli spazi vuoti (tipo filet, con una catenella tra un punto e l'altro) e, arrivati alla terza riga, eseguendo punti alti, arrivati agli spazi vuoti, si entra con l'uncinetto negli spazi vuoti tirando fuori il filo e tenendolo sull'uncinetto.
Si chiude il punto chiudendo prima questi passaggi in modo da formare un punto che si "allunga" nelle righe sottostanti.

Chiaro, no???????????

Spero di riuscire a farvi ammirare, abbastanza presto, la meraviglia che aveva realizzato mia mamma con questo punto =)


ed ecco la busta in partenza!!!!!!!!!!!!!


Per BRIENNO arrivederci al 7 di luglio!


A presto =)
Silvia


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...