martedì 25 dicembre 2012

25 - AUGURI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


Con questo "frammento" di mosaico
e con questo sguardo mite
 auguro a chiunque passi di qua ...


un NATALE colmo di 
dolcezza, serenità e ... speranza!!!

AUGURI =)

Silvia

lunedì 24 dicembre 2012

24 - DECORAZIONI per la TAVOLA NATALIZIA con RICICLO dei VASETTI dello YOGURT

PROVE IN CORSO ...
per decorare la tavola di Natale ma ... da utilizzare anche per altre festività invernali (cena della Vigilia, Capodanno, Befana???)

Stelle di Natale -bianche- con riciclo di vasetti dello yogurt
piccola bottiglia in vetro (gingerino), fili per imballaggio, retine, nastri, glitter


Buona Vigilia di Natale eeee
a presto per gli AUGURI =)

Silvia

N.B.: ho intravisto in questi giorni tante belle idee natalizie e non solo in giro per i blog di amiche creative, scusate se non mi sono fermata ad apprezzare ... lo farò nei prossimi giorni =) intanto ... GRAZIE e COMPLIMENTI!!!

domenica 23 dicembre 2012

21 - 22 - 23 CONFEZIONI/CONTENITORI/PACKAGING per REGALI con RICICLO di VASETTI dello YOGURT, CARTA e PANNO (tutorial)

post aggiornato - novembre 2014

Contenitori piccoli e grandi, carta regalo,  per me l'importante è 
cercare di non usare materiale ... nuovo ... che poi venga gettato e quindi aumenti la dose di rifiuti MAAA di utilizzare qualcosa che comunque sarebbe diventato a breve un rifiuto oppure ... qualcosa che possa essere riutilizzato =)

Ecco quindi alcune soluzioni che ho adottato quest'anno:

* riciclo di vasetti dello yogurt
materiali utilizzati: vasetti dello yogurt, forbici sagomate, orologio punzonatore per cinture, retine di plastica


Attraverso le foto potete capire come ho lavorato i contenitori. 

Aggiungo che il "filo" di retina l'ho ricavato tirando bene la retina stessa e tagliandola a metà per il lungo. Per la chiusura a "fiocco", invece, ho utilizzato due retine lasciate intere.
N.B.: se non utilizzate frutta e verdura confezionate e non possedete retine potete usare nastri qualsiasi, lana, tessuto, cotone OPPURE fare come faccio io ... mi vengono anche regalate da amiche che sanno che le riutilizzo ;-)





* riciclo di carta di giornale
materiali utilizzati: carta di giornale, liquido di barbabietola rossa, pennarello rosso, sagome per biscotti, qualche stellina  e brillantini/glitter 





Per dipingere i soggetti, in questo caso natalizi, ho utilizzato il liquido rimasto nella confezione delle rape rosse e dopo aver atteso circa un'ora per il tempo di asciugatura, potete decorare come meglio gradite.
Io qui ho utilizzato delle stelline e dei glitter che avevo ricevuto in regalo in una utilissima confezione di materiali vari per realizzare biglietti per ogni occasione 
N.B.: anche questa confezione che avevo ricevuto è un'ottima idea-regalo che può essere fortemente personalizzata =)


* ritagli di panno/pile o tessuto un po' consistente

Vi lascio con un work in progress ... già, ho ancora qualcosa da terminare!!!
Per questo contenitore ho utilizzato avanzi di pannolenci rosso e -per ora- filo dorato (tra qualche giorno vi farò vedere il lavoro finito!)


Quello che mi interessava farvi notare è che il contenitore (qui largo quanto la dimensione dell'imboccatura di un ... vasetto dello yogurt =D e questa soluzione o più ampia è adatta a doni piccoli oppure non troppo rigidi ) può avere varie dimensioni ma, essendo piatto e con apertura -sovrapposta- in alto, è bene che i tessuti siano piuttosto consistenti. 

Spero di aver lasciato qualche spunto utile per impacchettare i vostri regali (pochi-tanti-essenziali) che sicuramente saranno fatti con il cuore!

A presto e intanto, già da oggi, buoni ultimi preparativi =)))

Silvia

Questo post partecipa all'iniziativa di cui potete leggere QUI


giovedì 20 dicembre 2012

17 - 18 - 19 - 20 LIBRI e SEGNALIBRI con tutorial (riciclo di plastica - carta e crochet/uncinetto) come REGALI NATALIZI (ma non solo!)

Uno dei regali che ho ricevuto fin da quando ero piccola, che amo fare e che adoro ancora ricevere è ... UN LIBRO!

Ho 1000 passioni e 1000 interessi quindi, non è troppo difficile sapere cosa regalarmi ... e queste caratteristiche le utilizzo anche quando penso ad un libro per parenti e amici, solo che mi piace aggiungere qualcosa, quando penso (e spero) sia apprezzato =)

Ci aggiungo, quindi, un SEGNALIBRO (che a volte regalo anche come piccolo pensiero) e cerco di inventarmi ogni volta un'idea diversa.


Qui di seguito ci sono molte foto per 4 progetti diversi (tutorial a fine post) ... per adulti e anche da fare con e per bambini/ragazzi
Allora ... ecco qualche idea (con riciclo di plastica, ad uncinetto/crochet e con ritagli di carta) magari per qualche regalo di Natale, se avete pensato a donare libri


con fiori ...



qui per il libro di ENZO BIANCHI, Il pane di ieri, Einaudi (per chi ama respirare "aria buona" di tradizioni e valori secondo il fondatore della Comunità di Bose)

Ancora fiori, con o senza perline ...




con un GRAZIE ad Ornella che mi ha prestato questo libro di CORRADO AUGIAS, I segreti di New York, La Biblioteca di Repubblica ... sicuramente interessante leggerlo prima di un soggiorno a New York ma estremamente coinvolgente anche leggerlo dopo (come nel mio caso!)



cuori "romantici" con piccole perle/conterie in vetro di Murano
qui per un libro adattissssimo al periodo difficile che stiamo vivendo ISA GRASSANO, 101 cose divertenti, insolite e curiose da fare GRATIS in Italia almeno una volta nella vita, Newton Compton


oppure ancora, rimanendo ancora un po' sull'uncinetto, ecco segnalibri con cuori "lineari" pensati per le amiche di Sweet Noel innamorate di orsetti/bears
Per il tutorial del cuoricino (che io ho poi "trasformato" in versione romantica e in versione lineare) ho utilizzato il modello-base di Linda QUI 



infine, per amiche amanti del riciclo ma  ... non necessariamente ;-) ecco segnalibri in cui ho riciclato PET di bottiglie di plastica di diverse tonalità di blu e usato cavetto di acciaio, chiusini (stringifilo) e ancora conterie/piccole perle in vetro di Murano (alcune realizzate 70 anni fa!) 





ed ecco un progetto adatto anche a bambini/ragazzi (ma anche ad adulti) ... basta solo modificare il soggetto!
Un segnalibro in carta/cartoncino di riciclo, immagini varie ritagliate da riviste, pellicola di plastica recuperata da confezioni alimentari o di vestiario eeee un po' di neve artificiale.

Il tutorial fotografico mi sembra chiaro, unico avvertimento che vi lascio è che il segnalibro deve misurare almeno 4,5cm x 20cm


non è necessario che i cartoncini siano di due colori ma è utile che quello sottostante, su cui verrà incollata l'immagine, non sia bianco;

la finestrella da tagliare può essere rettangolare o ovale -è importante che sia  abbastanza ampia- e il pezzo di pellicola plasticata deve essere di 3-4mm più largo e lungo della finestrella per permettere ...


alla neve (solamente appoggiata sull'immagine!!!) di "fioccare leggera intorno" =)
N.B.: i due cartoncini devono essere incollati bene sopra-sotto e soprattutto attorno all'immagine per impedire alla neve di ... disperdersi sotto alla finestrella ;-)


completate con qualche decorazione a piacere e ...



BUONA LETTURA !!!

a presto con idee per confezionare i regali e idee per la tavola!

Silvia

domenica 16 dicembre 2012

16 - TO' (Diamantino), AFRICA e RIFLESSIONI NATALIZIE

Terza domenica di Avvento.
Tutti ci stiamo preparando per il Natale ... alcuni anche per la fine del mondo ;-)

In questa domenica volevo ricordare Tò (che qualche mese fa è tornato in Guinea Bissau) e tanti altri bambini africani ma anche no, che fanno fatica ad avere una vita "normale"
volevo ricordare le loro famiglie
le tante persone sensibili che hanno incontrato sul loro cammino
volevo ricordarmi di essere una persona fortunata
e ricordarmi che quello che resterà, nei cuori di chi ci passa accanto, sarà
solamente l'attenzione, il tempo, il sorriso donati e ricevuti.

"Bissau: Tò, al centro. con i compagni di scuola"

Vi lascio con alcune parole scritte da mia sorella, quando Tò è stato accompagnato a casa dai suoi genitori:
"Tò è stato visto dal cardiologo che lo ha trovato bene, gli ha fatto un'ecocardio e pensa, nel prossimo mese, di ridurre i farmaci. Noi abbiamo potuto vederlo via computer ed è stata una grande gioia.

Abbiamo capito meglio anche la sua situazione familiare. I genitori di Tò non vivono assieme perchè non hanno i soldi per avere una casa. Adamà (il padre) vive in una stanza, mentre la madre vive con la sua famiglia di origine assieme a Tò.
Purtroppo è una situazione comune in un paese dove a volte manca anche il necessario.

Questo ci ha fatto riflettere sul nostro mondo occidentale. Noi abbiamo il necessario, l'utile e anche il superfluo e spesso ci lamentiamo. Ci sono popolazioni alle quali manca anche il necessario, anche l'indispensabile per vivere una vita dignitosa. Quello che facciamo per loro non è carità ma un atto di giustizia. Tutti hanno il diritto di vivere una vita degna e felice. E noi, che siamo stati certamente più fortunati, possiamo fare molto. Voi lo avete fatto e lo state facendo ancora. E di questo vi ringraziamo veramente di cuore."

Con il desiderio -nel mio piccolo- di poter fare sempre qualcosa per chi si trova in situazioni difficili, vi auguro tanta Pace e Serenità e ringrazio di cuore chi ha seguito la vicenda di Tò (anche QUI e QUI ...).

Buona domenica e a presto!

Silvia

sabato 15 dicembre 2012

15 - DECORAZIONI NATALIZIE con LEGNO e PERLE

E mentre ascoltavamo
alcune amiche
 cantare
altre di noi
hanno proposto come regali natalizi
qualcosa fatto a mano



qualcosa che aiuterà
alcune famiglie vicine
ad affrontare i prossimi giorni
con un po' di serenità
sapendo
 di essere nel cuore di tanti.



Nel Mercatino di Solidarietà abbiamo proposto segnaposto, chiudipacco, decorazioni per l'albero-la casa-le finestre, scaldacollo e grazie alla generosità di Gabriella abbiamo potuto offrire anche presine a crochet, asciugapiatti con bordo a crochet, centrini ricamati, saponette profumate che ... hanno contribuito a diffondere "profumo di Amore"!



A presto!

Silvia 

venerdì 14 dicembre 2012

14 - REGALI NATALIZI: SCALDACOLLO DOUBLE-FACE a CROCHET/UNCINETTO con tutorial (1)

Proseguono gli SCALDACOLLO che non avevo mai provato a fare prima di qualche giorno fa ;-) alcune indicazioni QUI

Questa volta la lavorazione è double-face (ma senza cambio colore) e mi sento contenta del risultato =)
Spostando la posizione dei punti e chiudendoli assieme, ho modificato un punto fantasia all'uncinetto/crochet che avevo imparato da ragazzina durante le ore di Applicazioni Tecniche *(v. ultima foto) eeee il risultato -con lavorazione in tondo- è che posso usare lo scaldacollo in 2 versioni

1- con un effetto tridimensionale
SCALDACOLLO DOUBLE-FACE (retro)

2- con un effetto simile alla lavorazione con uncinetto tunisino
SCALDACOLLO DOUBLE-FACE (davanti)

... della serie: paghi uno prendi due =D

I prossimi che farò vorrei provare a farli con una forma un po' diversa ... se ne uscirà qualcosa di decente, condividerò!

*ecco invece il tentativo usando quel punto fantasia imparato a scuola anni fa che mi piaceva per l'effetto "gonfio" che aveva sul retro ... ma era troppo largo, poco adatto ad un capo che deve essere fitto per tenere caldo!
(2 punti alti e 1 punto basso nella stessa maglia, 1 catenella. Ripetere  nella riga successiva lavorando i punti nello spazio della catenella)



A presto (con altri progetti-regalo per adulti e bambini, con idee di packaging, eeeeee di riciclo di vasetti dello yogurt! ) e buona creatività!

Silvia

mercoledì 12 dicembre 2012

12 - 13 REGALI NATALIZI (non solo!): COLLANE a CROCHET/UNCINETTO con tutorial

Dato che ieri non sono riuscita ad avere un po' di tempo libero per postare ... oggi vi mostro 2 collane a crochet/uncinetto (una con tutorial) che spero vi ispirino per regali =)

Della prima vi mostro alcune foto e vi dico che ... contiene cerchi che avevo tenuto da confezioni di liquidi per lenti a contatto e piccoli anelli da tenda.




L'ho completata con un tocco di filato diverso + paillettes e perline/conterie in vetro di Murano



collana a crochet - "RIFLESSI d'INVERNO" 2012
L'ho realizzata per una collega in vista di un Mercatino scolastico. Lei mi ha fornito del cotone a 6 capi ... consistente da lavorare eeee speriamo vada venduta anche se forse era meglio che la realizzassi in lana ... vista la stagione ;-)

Ecco infine, in lana mista -ancora della collega che apprezza il riciclo-riuso- è proprio la seconda collana - con tutorial- che si ispira alla collana Divina di Giuliano Marelli di cui altre mie versioni le vedete QUI e QUI 



1- dopo aver lavorato un anello che farà da chiusura avviate un numero di catenelle che permetta di avere la prima forma davanti (a metà collo) poi contate 7 catenelle
2- tornate indietro e puntate l'uncinetto nella 5^ catenella
3- lavorate, sempre nella stessa catenella, 5 punti alti ma non chiudeteli
4- ora chiudete i primi 3 punti alti
5- riprendete il filo e chiudete gli altri 3 punti alti 
6in questo modo si forma una specie di chiocciolina, come potete vedere qui




continuate fin dove desiderate e, nel mio caso, fino al termine del piccolo gomitolo. Ecco qui ... le chioccioline tutte insieme!!!

collana a crochet - "CHIOCCIOLE a MILLE" 2012

Buon proseguimento nella vostra creatività eeeeee

a presto =)

Silvia





lunedì 10 dicembre 2012

11 - REGALI NATALIZI: SPILLE/PINS "BIANCA - Stella di Natale" (tutorial)

Ancora un'idea per regali natalizi per adulti anzi ... adulte ;-)
Ho realizzato una spilla (no... 2) con del tessuto impermeabile (acquistato anni fa per un progetto di cui prima o poi vi parlerò) e avanzi di pile.

Non ho avuto bisogno di cucire nulla ma solo di ricavare una sagoma dal pile, di due diverse tonalità di bianco, che ricordasse le "foglie"... poi, con l'aiuto dei miei vasetti di yogurt, ho ricavato una sagoma tonda dal tessuto impermeabile 


l'ho tagliata ancora a sagoma "foglie" e al centro ho incollato -con colla a caldo- un tondino che potesse aiutare ad avere uno spessore su cui, con tagli sempre più stretti, incollare più strati di petali (che nella realtà delle Stelle di Natale sono ancora ... foglie!)
... mi sto riferendo alla sagoma che potete intravvedere sopra alle forbici che, ripetuta un po' di volte e leggermente rimpicciolita e modificata


permette di ottenere questo tipo di spille ... con aggiunta di paillettes bianche e perline-conterie veneziane di color oro trasparente

"Spilla BIANCA - Stella di Natale"
 Che ne dite? Spiccano sul grigio ma sicuramente anche su altre tinte =)

A presto!

Silvia

domenica 9 dicembre 2012

10 - IDEE REGALO per ADULTI (biscotti - ricetta - confezione)

Oggi ancora un'idea regalo natalizia (ma non solo!) 
che può andar bene per amiche e amici golosi o fratelli-sorelle-cugine/i ... per chiunque pensiate possa apprezzare un dono culinario.

Oltre alla foto dei BISCOTTI cotti e ... non ancora mangiati ;-)
vi indico la ricetta (io l'ho avuta da mia mamma poi ho provato una variante) e vi suggerisco 2 modi utili per regalarli

Eccoli


BISCOTTI NONNA JENNIE

Ingredienti:

300 gr. di farina (farina 00 e fecola oppure frumina a seconda se li desiderate più o meno friabili)
150 gr. di zucchero bianco
100 gr. di burro 
3 uova
3 cucchiaini di lievito in polvere 
2 cucchiai di grappa 
1 sacchetto di uvette messe in ammollo
latte q.b.
sale q.b.

Sciogliere il burro e, nella stessa pentola, aggiungere lo zucchero e le tre uova -mescolare-, la farina setacciata con il lievito, la grappa, il sale e le uvette e amalgamare tutti gli ingredienti. 
Versare, poi, latte quanto basta per rendere l'impasto cremoso.

Scaldare il forno a 200° nel frattempo coprire la piastra con carta da forno e adagiare a cucchiaini l'impasto per una prima infornata (10-15 pezzi)
Quando i biscotti avranno il bordo dorato(dopo 10 minuti ca.) sono da togliere.
Con queste dosi sono possibili 2 infornate cioè circa 30 biscotti.

Se guardate attentamente la foto potete riconoscere subito i biscotti con l'uvetta. Ho separato in due l'impasto e nel secondo, invece dell'uvetta, ho messo una manciata di foglie sminuzzate di un'erba dal sapore particolare con la quale mia nonna -a Verona- mi faceva delle gustosissime frittelle (grazie ad un'amica veronese ho "portato" la pianta anche a Venezia). 
Si chiama erba amara o erba madre, ho cercato la sua immagine e credo appartenga al genere Tanacetum. E' una versione dei biscotti molto saporita!

Ed ora 2 proposte per farne un bel ... oltre che buon ;-) DONO!

1- confezionateli in un sacchetto trasparente (si trovano anche nelle tabaccherie ben fornite) e chiudetelo con un bel nastro colorato accompagnato da un biglietto natalizio fatto da voi

2- confezionateli ancora in un sacchetto trasparente MAA non mettetene molti perché potreste accompagnare questo sacchetto ad uno di stoffa (un po' rustica) che contenga ... TUTTI gli ingredienti ...tranne il burro e il latte ;-) che servono per realizzarli. OVVIAMENTE all'esterno potrebbe esserci un cartoncino di auguri con la ricetta e ...i vostri AUGURI!
(ho ricevuto proprio qualche Natale fa un pacco simile per fare Ciambelline al vino tipiche dei Castelli Romani e l'idea mi è piaciuta MOLTISSSSSSIMO!!! GRAZIE Luci e Marco)

Che ne dite? ...provateli e sappiatemi dire =)))

A presto!

Silvia 



sabato 8 dicembre 2012

9 - REGALI NATALIZI: SCALDACOLLO e/o BERRETTO a crochet/uncinetto (tutorial)

Non ho terminato di proporvi qualche decorazione natalizia per la casa (o per pacchetti-regalo) fatta utilizzando il riciclo di vasetti dello yogurt 
MAAA
oggi voglio condividere un'idea-regalo natalizia (e certamente per tante altre occasioni!) che trovo utilissima sia per adulti che per bambini ... uno SCALDACOLLO (by Giovanna Filippi) e/o BERRETTO (by me)!!!!

Certamente tante di voi possono averne già realizzati ma io no e ieri sera -dopo l'inaugurazione della Mostra di Mosaico- sono tornata in tempo per rilassarmi, insieme ad altre "compagne di avventura", con un progetto proposto nel gruppo Social Crochet =)

Uno l'ho fatto per me, un altro è in lavorazione per un prossimo mercatino e sicuramente altri ne farò in questi giorni per regalarli ... chi non ha bisogno di sentirsi ben al calduccio in questi giorni di freddo inverno??????

Ecco il primo modello che ho lavorato ieri sera e al quale ... ho dato un tocco personale perché ...



lo scaldacollo proposto si può TRASFORMARE in berretto =)))

Qualche Natale fa ho ricevuto da mia cognata (creativisssssssima!) un sacchetto pieno di "gingilli utilissimi" per creative tra cui queste chiusure



allora ... facendo passare del cordino poco sotto il bordo del berretto (freccia), fissandolo con una chiusura



e tirandolo ... potete creare



 un utile SCALDACOLLO/BERRETTO!!!!!!!!!

N.B. -soprattutto per chi, come me, non ne aveva mai lavorato uno- 

* la misura della catenella da lavorare in cerchio dovrà essere come la larghezza della vostra testa;

* per lavorare velocemente è bene che scegliate una lana da lavorare almeno con uncinetto n° 6

* se volete che il punto fantasia da voi scelto si noti bene ... non usate la lana mista che ho usato io ;-)

* per fare un berretto che vi copra bene le orecchie dovete realizzare uno scaldacollo più alto di 15 cm. 

Infine ... buona lavorazione e GRAZIE Giovanna!!! =)

A presto!

Silvia



venerdì 7 dicembre 2012

OPUS VERMICULATUM : MOSTRA COLLETTIVA di MOSAICO a VENEZIA


Oggi il post è particolare.
Vi presento qualcosa di me di cui non avevo mai parlato qui, forse perché... non riguarda crochet/uncinetto, né cucito. Diciamo che, invece, anche qui riuscirò a parlarvi di riciclo e di riuso =)

Oggi vi faccio partecipi del mio essere artigiana-artista attraverso
il linguaggio del MOSAICO
" ogni tessera una pennellata di luce e colore"

Mostra collettiva degli allievi del Maestro Giovanni Cucco
mosaicista e restauratore nella Basilica di San Marco e altre sedi italiane ed estere

Qui sotto particolari dei miei lavori 
MAAA ...


sarò felicissima che possiate vedere terminati ed installati questi e anche quelli dei miei colleghi mosaicisti !!!

Aspetto, chi potrà, da oggi al 16 dicembre
orario 10-12.30 e 15.30-19.00
tutti i giorni - ingresso libero

Mi troverete sicuramente 
sabato 8 e giovedì 13 al mattino
venerdì 14 al pomeriggio
(se mi avvisate, potrò esserci anche in altre giornate
... mi farà piacere parlarvi di questa meravigliosa, antica ma anche contemporanea arte!)


A presto (con il proseguimento di idee natalizie)

Silvia
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...